Migliorare la nanna del tuo neonato

Tutti i genitori sognano neonati che dormano notti intere, che non piangano prima di addormentarsi, che trascorrano piacevoli notti per recuperare al meglio lunghe giornate piene di attività. Ma sapevi che puoi influenzare in positivo o negativo la qualità con cui riposa il tuo bimbo? Ecco alcuni consigli che possono contribuire a migliorare il sonno del bimbo.

Non c'è fretta, cerchiamo di restare calmi!

Durante i primi quattro mesi di vita il neonato non capisce la differenza tra il giorno e la notte. Alcune mamme sono più fortunate di altre ma è piuttosto un fortuito e fortunato caso se il loro bimbo preferisce dormire di notte piuttosto che di giorno. Non è ovviamente possibile forzare i neonati a dormire notti intere durante i primi mesi di vita. Tuttavia è possibile aiutarli a riconoscere il giorno e la notte: basta lasciare le persiane alzate quando fanno la pennichella giornaliera; in questo modo tenderanno a dormire meno rispetto alla notte in cui fa buio.

Manteniamo la calma assoluta

Se il fatto che il tuo bimbo possa dormire o meno ti stressa, molto probabilmente percepirà questo stress e non avrà voglia addormentarsi. Prova invece a creare un rituale quando è ora di andare a letto, in questo modo farai rilassare tutti. Goditi il bagnetto per passare un piacevole momento insieme al bimbo, dopo il bagnetto prova a massaggiarlo un po' per farlo rilassare e prepararlo ad addormentarsi. Non lo mettere mai a letto in modo affrettato e sperando di poter passare una serata tranquilla, raccontagli piuttosto una storiella o cantagli una ninna nanna per farlo addormentare con le migliori condizioni. Se piange prima di dormire: controlla il pannolino, fagli bere un po' d'acqua (acqua soltanto), coccolalo tanto (o tantissimo); se tuttavia continua a piangere anche se sembra sia tutto ok e che non abbia dolori, allora non preoccuparti e non affrettarti a fare nulla. Lascialo piangere un paio di minuti, la maggior parte dei bimbi hanno bisogno di piangere prima di abbandonarsi alle braccia di Morfeo. I neonati percepiscono lo stress e la tensione, mantenere la calma ed essere pazienti avrà un effetto davvero positivo su di loro.

Dai dei punti di riferimento al neonato

Aiuta il bimbo a capire quando è sera e quindi quando è l'ora di addormentarsi. Quando è ora di andare a letto utilizza luci più soffuse (o abbassa i dimmer), abbassa l'audio generale (TV, musica, conversazioni) per creare un'atmosfera ovattata. Evita di stimolare il neonato prima di farlo dormire: è assolutamente vietato giocare a solletico prima di andare a letto, non è il momento! Evita anche di sgridare il figlio più grande che non vuole ordinare la sua stanza!
La mattina, invece, fai entrare tanta luce nella cameretta del neonato e condividi con lui i rumori mattutini, quando si svegliano tutti.

Arreda con cura la cameretta del neonato

Per creare un ambiente propizio a farlo dormire bene e riposare in modo sano la cameretta del neonato deve essere sempre ben ordinata poiché è difficile riposare in mezzo al disordine. Evita di lasciare giocattoli sparsi ovunque e utilizza contenitori portatutto per riporli ordinatamente.
Il lettino del neonato  non dev'essere pieno di peluche, ne basta uno per farlo dormire: il suo pupazzetto preferito! Tutti gli altri devono essere messi da parte in maniera ordinata e non devono stare dentro al letto, è anche questione di sicurezza. Se vuoi che il neonato dorma in modo assolutamente sicuro fallo dormire in un  sacco nanna (piumoni e coperte assolutamente vietati prima di un anno di età per evitare che si possa soffocare). Per i materassi e la biancheria da letto scegli materiali naturali che permettono un'ottima ventilazione e di regolare perfettamente la temperatura. I materiali sintetici accentuano la sudorazione dei neonati e fanno sì che si sveglino spesso durante la notte.
Cerca di non mantenere la cameretta troppo calda, la temperatura ideale per i neonati è di circa 18°. Per capire se il neonato dorme ad una temperatura giusta devi controllare che abbia il corpo dentro il sacco nanna caldo ma le mani fredde, se anche le mani sono calde devi scoprirlo o abbassare la temperatura della stanza. Cerca anche di cambiare aria ogni giorno per almeno 10 minuti in tutte le stagioni.

Camerette per neonati